Google AMP: cosa sono le Accelerated Mobile Pages

Written by
Rate this item
(0 votes)
Era Ottobre 2016 quando Google decise di lanciare un progetto chiamato AMP, acronimo di Accelerated Mobile Pages.
L'obiettivo principale di Google era quello di velocizzare il caricamento delle pagine web aperte da dispositivi mobili, un progetto ambizioso che ha visto la partecipazione di numerosi partner : Twitter, Pinterest, WordPress.com, Chartbeat, Parse.ly, Adobe Analytics e LinkedIn, ma anche grandi testate giornalistiche internazionali come il New York Times, il Washington Post, Buzzfeed.
Il linguaggio di programmazione non è altro che una variante di quello HTML, detto AMP HTML. Si tratta di un linguaggio che permette di dar vita a una versione "alleggerita" delle pagine web normali. Il direttore del team ingegneri di Google Search, Davis Besbris, ha sottolineato durante la conferenza di presentazione come "Una pagina web perde un lettore ogni volta che impiega troppo tempo per caricarsi". Inoltre, il rischio concreto è anche quello di perdere un guadagno attraverso sottoscrizioni o advertising, in quanto a causa della lentezza di un sito e dello spazientirsi dell'utente, l'annuncio non fa in tempo a catturare l'attenzione di quest'ultimo.
Le AMP migliorano il posizionamento SEO
Quasi tutti utilizziamo lo spartphone e conosciamo bene quel senso di insoddisfazione che si prova nel dover attendere troppo tempo per il caricamento di una pagina. I dati che Google ci fornisce confermano questo senso di insoddisfazione: il 40% degli utenti abbandona una pagina che richiede più di 3 secondi per caricarsi. Tale dato rappresenta la frequenza di abbandono di una pagina, fattore che il team Google tiene molto in considerazione e che ha portato all'ideazione del progetto AMP.
Le pagine web realizzate con il linguaggio AMP HTML si caricano in maniera quasi instantanea, quattro volte più in fretta delle pagine di mobile web canoniche.
Ma perchè le pagine AMP dovrebbero migliorare il posizionamento SEO ?
Perchè Google tende a premiare, quindi favorire, contenuti AMP dandogli precedenza e contrassegnandoli con l'icona di un fulmine.amp interna
Riassumento, le pagine AMP vengono alleggerite concentrandosi sui contenuti principali, inoltre vengono caricate nella cache di Google e inoltrate a gran velocità a chi effettua una ricerca.
Alla base di tutto vi è una parola : istantaneità, è questo che tutti si aspettano di ricevere durante le ricerche in rete, ed è questo che i programmatori certificati Google sono in grado di darvi.
 
IdeaSpace ha nel proprio team programmatori certificati e rintracciabili nel database di Google, non resta che chiamare per una consulenza, totalmente gratuita, affinchè anche la vostra azienda si adegui alle innovazioni del Web.
Read 238 times